La Scuola Atletica Krotoniate (SAKRO) è un’associazione sportiva, affiliata alla Federazione Italiana Di Atletica Leggera (FIDAL), che intende permettere a giovani e meno giovani di formarsi, allenarsi e prepararsi al meglio per vivere in modo sano e corretto.

Logo Scuola Atletica Krotoniate

Il progetto nasce da una visione condivisa di molte persone, professionisti, appassionati dell’atletica leggera, allenatori federali e tanti altri amici e amiche che hanno voluto creare questa organizzazione, aperta a tutti, che si basa su una ultra-decennale esperienza nel settore dello sport crotonese con precedenti storiche associazioni come il Club Ginnico Sportivo, la Phayllos, la Polisportiva Scintilla, l’Atletica Runners 2012, oggi confluite nella SAKRO – Scuola Atletica Krotoniate.

Le intenzioni sono decisamente ambiziose, infatti oltre al fondamentale scopo di formare, allenare e preparare al meglio gli iscritti, per poi partecipare a tutti i campionati e le competizioni di livello regionale, nazionale e internazionale, vi è una finalità intrinseca di riportare la città di Crotone ai fasti che nei millenni l’hanno vista primeggiare ed essere punto di riferimento mondiale con l’originale Scuola Atletica Krotoniate, leader assoluta dell’olimpismo antico. Diffondere cultura e presa di consapevolezza tra i cittadini della provincia crotonese e non solo del nostro passato, con un ritrovato entusiasmo per il futuro.

Durante il periodo dell’antica Grecia la città di Kroton, fondata intorno al 743 a.C. sulle rive dello Jonio con la fusione tra le popolazioni italiche e i coloni greci, divenne conosciuta in tutto il Mediterraneo grazie allo sviluppo di una società libera basata sulla cultura della ricerca intellettuale, fisica e spirituale. La Scuola Atletica Krotoniate fu il fiore all’occhiello della città che vedeva inoltre il fiorire di studi nel campo della medicina con la rinomata Scuola Medica di Democede e Alcmeone. Queste due realtà con ogni probabilità si relazionarono nel ginnasio permettendo agli atleti di ragiungere traguardi strordinari.

Il primo atleta proveniente dalle comunità elleniche d’occidente a vincere agli agoni olimpici (le odierne olimpiadi) non a caso fu il crotonese Daippos nel 672 a.C. durante la 27esima Olimpiade. Dopo di lui seguirono una lunghissima serie di atleti vittoriosi nelle varie competizioni e in pratica in tutte le discipline. Dai documenti storici la città di Crotone e quindi la Scuola Atletica Krotoniate risulta la prima in assoluto per numero di vittorie: 50 negli agoni panellenici, 21 alle Olimpiadi, 10 alle Pitiche, 10 alle Istmiche, 9 alle Nemee. La fama della antica Kroton si diffuse così per il mondo intero e con essa il nome e il valore dei suoi atleti primi fra tutti Phayllos e Milon, con le loro incredibili gesta e storie personali.

Fu così elevata la reputazione di Kroton, con il suo stile di vita, il suo ginnasio, gli atleti, i medici, che attrasse illustri personaggi a trasferirsi in città. Nel 532 a.C. Pitagora da Samo dopo lunghi viaggi ed esperienze decise di tornare a Crotone e qui fondare la celeberrima Scuola italica-pitagorica, facendo nascere così la Magna Grecia. Con lui la cura della comunità, del corpo e della mente arrivò a livelli mai visti in passato gettando le basi per la moderna civiltà e facendo della Scuola Krotoniate un esempio rimasto immortale nella storia dell’umanità.