È diventata in assoluto la più forte velocista calabrese. Cecilia Trocino, la giovane atleta della Scuola Atletica Krotoniate, allieva classe 2002, continua a mostrare tutte le sue doti, macinando record su record.

Questa volta, come chiesto più volte dal coach Scipione Pacenza, la velocista krotoniate si è messa alla prova sulla distanza dei 400 metri, il cosiddetto giro della morte, nel Campionato di società e individuale svolto a Siderno il 16 e 17 giugno 2018.

Cecilia Trocino già nota negli ultimi mesi per gli ottimi risultati raggiunti nei 100 metri, ha ottenuto il suo personal best e la medaglia d’oro nei 400m con il tempo di 1’03”.71, staccando di oltre due secondi la juniores Valentina Quattrone (classe 2000) della Fiamma Atletica Catanzaro.

Nonostante la giovane atleta krotoniate non fosse al massimo della condizione per via di piccoli problemi fisici e influenzata anche dello scarso numero di avversari che di certo non ha aumentato gli stimoli agonistici, il suo tempo personale è stato accolto con profonda soddisfazione da tutta la Scuola Atletica Krotoniate, con in testa il presidente Screnci e il coach Pacenza.

Proseguono quindi a pieno regime gli allenamenti del settore giovanile della società di atletica leggera crotonese, pronta a raggiungere altri importanti risultati sportivi.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *